A BOLOGNA NON SI PUO’ SBAGLIARE

23 ottobre 2010

Per dimostrare che il pareggio di Salisburgo è stato solo una breve parentesi, e che la Juve sia già da considerarsi una squadra completa e competitiva con chiunque, anche per il campionato, ecco che subito il calendario offre ai bianconeri la possibilità di riscattarsi, nella partita di domani alle 15. Ma oltre, al riscatto, serve anche una dimostrazione da parte della squadra di essere maturata in ogni settore, e di non essere Krasic-dipendente. Leggi il seguito di questo post »


MA PERCHE’ SERVE SEMPRE KRASIC?

23 ottobre 2010

Doveva essere la partita della conferma della Juventus, e delle conferme ha dato, ma non quelle che Del Neri voleva sentir dire: la prima, è che la Juve non è ancora nella fase finale del processo di maturazione, ma possiamo dire solamente in una fase avanzata, la seconda, che le alternative in questa parte della stagione non sono al livello dei titolari, e, soprattutto, che questa Juve è ancora Krasic dipendente. Quest’ultimo, aspetto, in realtà, era un problema inimmaginabile da Del neri ad inizio anno, in quanto Marotta sembrava aver fornito una rosa equilibrata ed attrezzata in tutti i reparti, senza molti campioni, ma con spesso ottimi giocatori da contendersi il posto in uno stesso ruolo. E invece, soprattutto ora, si può sperimentare come tra Sissoko e Felipe Melo, tra Aquilani e Pepe, e soprattutto, tra Krasic e Martinez, ci sia un abisso. Leggi il seguito di questo post »