CONTRO LA DISINFORMAZIONE, PER LA GIUSTIZIA

13 ottobre 2010

Sono passati 5 anni, ma Calciopoli è ancora lì, è ancora vivo. Soprattutto per il processo penale che si appresta a giudicare Moggi, e grazie alla difesa degli avvocati dell’ex dg della Juventus, che ha scovato 187 nuove telefonate che “condannerebbero” l’Inter, trascritte anche dal procuratore Palazzi.

Leggi il seguito di questo post »


DALLA NAZIONALE: SEGNALI NON BUONI

10 ottobre 2010

Un week-end di nazionali, anche per la Juve. Tuttavia, non come in passato, quando una colonia bianconera si spostava in giro per il mondo, a sostenere i propri colori patriottici. Questa settimana, i convocati per le loro rispettive squadre nazionali erano “solo” 5: 4 azzurri (Bonucci, Chiellini, Marchisio e Pepe) e 1 serbo (Krasic). La tanto accclamata da Marotta “nazionalità” che questa squadra aveva, ultimamente sta andando scemando: sono rimasti a Vinovo Motta per scelta tecnica, Quagliarella, Amauri e Martinez perché infortunati, Grygera, Legrottaglie, Felipe Melo, Del Piero e Iaquinta perché non rientrano nei piani dei ct, Sissoko perché il suo Mali non è impegnato nelle nazionali, e gli altri perché non sono mai entrati nel giro. Leggi il seguito di questo post »


OTTOBRE: IL MESE DELLA CRESCITA

7 ottobre 2010

Sembrerebbe un paradosso, ma è così.

Fino ad un mese fa la Juve veniva vista come una squadra con tante difficoltà e in cantiere aperto. Ora, dopo due pareggi, è quasi maturata la convinzione che questa squadra sia capace di giocarsela con chiunque in tutto e per tutto. Sembrerebbe un paradosso perché manca un particolare importante: i pareggi sono arrivati a Manchester e a Milano contro City e Inter, non due squadre qualunque. La convinzione di questo presunto salto di qualità è dovuta da due aspetti principalmente: la dimostrazione di potersela giocare a viso aperto e alla pari, e soprattutto una difesa, la peggiore del campionato, capace di barcollare, ma di non mollare, in 180 minuti contro gente chiamata Tevez, A. Jonsohn, Adebayor, Milito, Eto’o, Snejider. Fatto non di poco conto. Leggi il seguito di questo post »


ORA ESSERE OTTIMISTI SI PUO’

5 ottobre 2010

“Quanto vali?” era il titolo di Tuttosport prima del tour de force che avrebbe visto la Juve affrontare due trasferte difficilissime a Manchester e a Milano nel giro di 3 giorni. Juve, quanto vali, poco, molto, o una via di mezzo? Ma soprattutto, Juve, chi sei?

Leggi il seguito di questo post »


PRIMO ESAME SUPERATO

5 ottobre 2010

E’ questa la settimana decisiva per poter capire dove la Juve può arrivare, almeno in questa prima parte di stagione. Una prima risposta già l’ha data: un pareggio a Manchester contro il City di Mancini, al momento la squadra più forte della città, ma soprattutto un’ottima prestazione, dove mostra la capacità di creare gioco e soffrire contro una grande squadra.

Leggi il seguito di questo post »