PRIMA PARTITA DA “DENTRO-FUORI”

1 dicembre 2010

La Juve si avvicina alla prima partita da dentro-fuori (o quasi). A Polonia contro il Lech, infatti, bisogna vincere, se non si vuole essere eliminati in Europa League, dove in questo momento i bianconeri sono terzi nel girone e non hanno mai vinto. Pertanto, definire gita una trasferta come questa, sarebbe una vera e propria eresia. Anche perché, se qualcuno avesse voluto fare una gita, almeno avrebbe scelto una località più calda: chi sarebbe stato disposto ad andare in Polonia, giocare a -33 C° e non vincere? Penso nessuno. Leggi il seguito di questo post »


CON UN PO’ DI FORTUNA IN PIU’…

1 dicembre 2010

Sampdoria-Milan 1-1, Lazio-Catania 1-1, Udinese-Napoli 3-1, Palermo-Roma 3-1, e Juve-Fiorentina. Se avessero detto che ad inizio stagione la tredicesima giornata avrebbe dato risultati del genere, nessuno ci avrebbe creduto. Nemmeno gli stessi Juventini, che avrebbero potuto guadagnare punti su tutto e tutti. E, invece, forse proprio perché nessuno se lo sarebbe mai aspettato, ecco che i bianconeri si sono adeguati, pareggiando 1-1. Ancora una partita che può essere analizzata su vari, molteplici e spesso tra loro contraddittori punti di vista. Se vediamo al risultato in sé e per sé, è chiaro che si tratta di un mezzo passo falso, della perdita di quei punti che poi si rivelano fondamentali per vincere lo Scudetto, ma considerando che l’andamento di questa stagione della Juve è ormai conosciuto (meglio fuori che in casa), allore forse non era del tutto inaspettato, ma da evitare sì. Se guardiamo ai risultati delle altre squadre, come si deve considerare questo pareggio? un punto guadagnato, o due persi? Ma soprattutto, un’occasione persa, o comunque una giornata positiva? Leggi il seguito di questo post »