CON UN PO’ DI FORTUNA IN PIU’…

Sampdoria-Milan 1-1, Lazio-Catania 1-1, Udinese-Napoli 3-1, Palermo-Roma 3-1, e Juve-Fiorentina. Se avessero detto che ad inizio stagione la tredicesima giornata avrebbe dato risultati del genere, nessuno ci avrebbe creduto. Nemmeno gli stessi Juventini, che avrebbero potuto guadagnare punti su tutto e tutti. E, invece, forse proprio perché nessuno se lo sarebbe mai aspettato, ecco che i bianconeri si sono adeguati, pareggiando 1-1. Ancora una partita che può essere analizzata su vari, molteplici e spesso tra loro contraddittori punti di vista. Se vediamo al risultato in sé e per sé, è chiaro che si tratta di un mezzo passo falso, della perdita di quei punti che poi si rivelano fondamentali per vincere lo Scudetto, ma considerando che l’andamento di questa stagione della Juve è ormai conosciuto (meglio fuori che in casa), allore forse non era del tutto inaspettato, ma da evitare sì. Se guardiamo ai risultati delle altre squadre, come si deve considerare questo pareggio? un punto guadagnato, o due persi? Ma soprattutto, un’occasione persa, o comunque una giornata positiva? Entrambe le cose sono vere, anche riferendoci a come è andata la partita: la Juve ha giocato molto bene (ma non benissimo, attenzione), ed era passata sfortunatamente e immeritatamente in svantaggio, riuscendo a rimontare solo nel finale grazie ad una perla di Pepe (sì, proprio lui). Era insomma, una partita che, per come si era messa, era apertissima, e poteva essere vinta così come persa.

Del Neri ha fatto affidamento al solito 4-4-2, con Storari in porta, Motta, Bonucci, Chiellini e Grosso in difesa, Krasic, Aquilani, Melo, Marchisio in mezzo, e Quagliarella-Del Piero (preferito a Iaquinta, influenzato) in attacco.

L’approccio è stato positivo, ma sfortunato, soprattutto quando un innocuo cross di Vargas è stato deviato da posizione impossibile in porta con la testa da Motta: un gol da centravanti puro, peccato che nella porta sbagliata. Non solo quest’episodio, comunque, giustifica i meritati fischi del pubblico bianconero per il terzino, che dalle prestazioni iniziali ha dimostrato un’involuzione e di non essere da Juve, fino ad ora. Meglio Sorensen.

Da quel momento la Juve ha provato a reagire, ma tuttavia senza molta convinzione e, soprattutto, intensità. Hanno pagato le giornate storte dei due “indispensabili”, Aquilani e Krasic, comunque sempre il più pericoloso: dai suoi piedi (e da quelli dell’ex Liverpool) nascono le occasioni più pericolose, come una girata al volo di Marchisio e un clamoroso errore sottoporta di Del Piero. Il capitano si è però rifatto subito, facendo una giocata impossibile dentro l’area, e servendo un assist d’oro che Felipe Melo non è riuscito a concretizzare. Il brasiliano, assieme a Chiellini, era il più atteso, in quanto ex, e non ha sicuramente deluso le aspettative, così come il centrale. Bene anche Grosso, e segnali di crescita da parte di Bonucci. Nella ripresa Del neri cambia: fuori Del Piero e Aquilani, dentro Iaquinta e Pepe, e la partita cambia: Iaquinta ha più occasioni, ma le sbaglia tutte clamorosamente (novità?), Pepe, invece, dà più vitalità sulla fascia, e la dà anche Marchisio spostato al centro. Proprio da una punizione dell’ex Udinese, da posizione insperabile, arriva all’82° il pareggio della Juventus, dopo un valzer di occasioni sbagliate. Nel finale c’è tempo ancora per un’ultimissima occasione, per la Juve, ma anche per la Fiorentina in contropiede. Il risultato finale è di 1-1. Resta comunque la buona prestazione e un secondo tempo di grande gioco, ritmo e intensità, magari, la prossima volta si vincerà pure. L’importante è che danni in classifica non sono stati fatti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: