LE MOTIVAZIONI CI SONO SEMPRE

Mi ero quasi dimenticato che questa sera, alle 21.05, la Juve scenderà in campo contro il Mancherster City. Sembra un paradosso dimenticarsi di una partita tanto prestigiosa, ma la realtà è che questa sfida è tanto affascinante quanto inutile. La Juve (5 punti) è già eliminata, il City, invece, è già classificato al primo posto del girone. In mezzo, al secondo posto, l’intruso, il Lech Poznan riuscito nell’impresa di far fuori la Juve. In realtà l’impresa l’hanno fatta il freddo e la sfortuna, oltre che la Juve stessa a non qualificarsi. Ecco perchè questa partita, per quanto inutile, a suo volta può essere sia un modo di Del Neri di poter fare turn over, facendo giocare quelli che hanno giocato meno e riposare i titolari, sia un modo per reagire all’eliminazione, e dimostrare che in realtà la Juve in questa competizione meritava qualcosa di più, e soprattutto è un’occasione per confrontarsi con una delle squadri più forti del momento, il City di Mancini, l’allenatore tifoso bianconero più odiato di tutti, ma allo stesso tempo da alcuni in passato desiderato, per prendere il posto di Ranieri e Ferrara. Sarà dunque anche un bel confronto tra Del Neri e Mancini, due tecnici made in Italy tra i migliori al mondo.

E come se non bastasse, cì sarebbe un altro motivo valido per vedere la partita questa sera: in caso di un altro pareggio, la Juve entrerà nella storia assieme all’Aek Atene come squadra ad aver pareggiato più partite di file in una competizione europea. Statistica anomala ma quantomeno interessante.

Abbiamo accennato al turn over. La sfida di stasera per Del Neri può essere considerata come un’amichevole di prestigio e importante, perchè chi gioca lo fa con la consapevolezza che il risultato non è importante, ma anche cercando di fare bene, perchè si tratta comunque di una sfida di Europa League. Certo in porta l’impiego di Manninger, in difesa a destra ci potrebbe essere a destra il ritorno dall’infortunio di Grygera, che bene aveva iniziato la stagione; al centro un altro reduce da infortunio, Legrottaglie, che affiancherà Camilleri, giovane che aveva impressionato nella bufera di Poznan; a sinistra occasione importante per Traorè, chiamato anch’egli a confermare quanto di buono aveva fatto vedere contro il Lech. A centrocampo, poteva essere la grande occasione per Lanzafame, ma ieri ha preso una botta alla caviglia. Sembrava cosa da poco, e invece Del neri non lo ha convocato. Il giocatore, mediante le parole del fratello-procuratore, ha esperesso rabbia, delusione, e voglia di andare via a Gennaio. la sua storia in bianconero dunque si concluderà definitivamente, in maniera completamente negativa. Giocheranno quindi Pepe e Sissoko certamente, e poi uno tra Melo, Marchisio e Krasic andrà in panchina. In attacco, accanto a Del Piero, c’è la tentazione Giannetti dal primo minuto, ma sarà più probabile l’ingresso di Iaquinta.

Il Manchester farà pure un ampio turn over. Dopo un ottimo avvio e una seconda parte un po’ in sordina, ora si è ripresso nuovamente, tanto da essere primo in classifica, ma Mancini deve risolvere le grande Tevez e Adebayor (che hanno espresso di volersene andare) e Balotelli (dal rendimento molto discontinuo). E’ probabile che saranno proprio gli ultimi due a comporre la coppia d’attacco, per cercare comunque di ottenere il primo successo con i bianconeri (all’andata finì 1-1)

Insomma, nonostante tutto, sarà una bella partita, interessante, ricca di emozioni, di grandi campioni e di gol. L’unica cosa superflua sarà, alla fine, proprio il risultato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: