UN AMARO SCHERZO DEL DESTINO

22 dicembre 2010

Amarezza. Tanta, per via del pareggio di domenica pomeriggio a Verona. Per il risultato in sé e per sé, ma ancora di più per come è giunto, considerando anche la partita che è stata giocata. Nella partita in cui forse tutti i tifosi Juventini possono essere davvero certi che quest’anno abbiamo una grande squadra, con un grande cuore e grande organizzazione, non si riesce a ottenere un bottino pieno che sarebbe stato giusto oltre che meritatissimo. Perché parare un rigore, passare in vantaggio, giocare in 10, saper soffrire, produrre tantissime occasioni, non è da tutti; ma sbagliare due gol clamorosi, e poi prenderne uno da fessi all’ultimo secondo, non dovrebbe essere da Juve. Si cambierà. Leggi il seguito di questo post »