ORA SERVE SOLO UN MIRACOLO

25 febbraio 2011

E’ incredibile quello che è accaduto poi alla nostra Primavera nel Torneo di Viareggio. Come avevo documentato nel precedente articolo, sembrava essere, anzi, era clamorosamente eliminata. Così sostenevano i giornali, i giocatori, lo stesso allenatore, la voce ufficiale della Juventus. Così annunciava anche la matematica, in base alla quale vi erano 3 combinazioni su 100 che la Juve poteva ancora qualificarsi, e per giunta queste combinazioni erano anche difficilissime da conseguire, sia perché le squadre interessate erano davvero tante, sia perché, nel calcio, le motivazioni sono spesso il fattore più importante. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

DEBACLE PRIMAVERA, ANCHE LEI KO

24 febbraio 2011

Negli ultimi anni, nonostante le tragiche stagioni che sta vivendo la Juve, la società bianconera continuava ad avere qualcosa di cui potersi vantare: erano i successi che annualmente otteneva il nostro settore giovanile, a partire proprio dalla Primavera, che risultava essere, comunque, un gran motivo di soddisfazione. Perché avere un settore giovanile ben impostato significa avere basi solide su cui poter instaurare un progetto calcistico, dato che, puntare sui giovani vuol dire guardare al futuro con fonti interne ed economiche. E se questi giovani hanno talento e sono di valore, si può davvero sperare in anni migliori. Purtroppo, a partire da questa stagione, anche questo motivo di gioia è venuto a mancare, e ciò potrebbe essere segno del già preannunciato e ormai quasi inevitabile declino: la nostra primavera, infatti, non sta ottenendo i risultati sperati, ed, anzi, si sta dimostrando non all’altezza delle stagioni precedenti e, soprattutto, delle altre avversarie. Leggi il seguito di questo post »


DEL NERI, LA JUVE NON E’ LA SAMP

23 febbraio 2011

I risultati non possono prescindere da più fattori, dai giocatori in campo e dall’allenatore, in particolare.
I giocatori che abbiamo in squadra non possono essere considerati scarsi, gli stessi che hanno battuto Milan e Inter, non possono rivelarsi delle pippe con il Lecce. Diciamo allora che non siano loro il problema.
Qui si è sempre difeso Delneri, si è parlato di anno di “restauro” societario e di rinnovamento della rosa, ma se queste cose valevano sei-sette mesi fa, e con l’attenuante degli infortuni andata via via scomparendo, rimane il dubbio che gli attuali problemi della squadra bianconera siano anche da imputare ad una cattiva gestione da parte del tecnico della squadra. Leggi il seguito di questo post »


LA SCONFITTA DELLA DISPERAZIONE

23 febbraio 2011

La Juve è morta. Lo avremmo potuto dire da 4-5 anni a questa parte, ma oggi lo possiamo affermare con certezza. E’ bastato per poter sostenere ciò una sconfitta, la più classica, per 2-0, contro il Lecce. Non che la Juve recentemente fosse disabituata alle sconfitte e più generalmente a figuracce del genere, ma potrebbe sorgere il dubbio: come si fa per una sconfitta a dichiarare un’affermazione del genere? La risposta non sta nella sconfitta in sé e per sé, ma in tutto quello che la circonda. Leggi il seguito di questo post »


A LECCE VIETATO SBAGLIARE

19 febbraio 2011

Il calcio è bello proprio perché è vario. Ci sono partite difficili per il valore dell’avversario, forse più forte di te, e quindi dal risultato aperto; ma ci sono anche partite difficili perché è vietato sbagliare, soprattutto in momenti come questi. E anche se la squadra si chiama Lecce, che quindi milita nelle parti basse della classifica, il risultato è tutt’altro che scontato e per ottenere i 3 punti bisogna sudare davvero, e bisognerà ottenerli per forza. Leggi il seguito di questo post »


ZAMPARINI, PASTORE PUOI ANCHE TENERTELO

18 febbraio 2011

Negli ultimi giorni si stanno facendo sempre più insistenti le voci che parlano di un interessamento della Juventus per Pastore a Giugno. Sia chiaro, si tratta esclusivamente di voci, di rumors, perché ad oggi è impossibile che la Juve possa pagare i soldi (davvero tanti) richiesti dal Palermo per il suo talento. Di queste voci ha voluto subito approfittare il fin troppo astuto (ma intelligente quanto?) presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che sfruttando queste notizie, ed effettuando dichiarazioni perspicaci (del tipo: “Non venderei mai Pastore alla Juve”, oppure “Per Pastore la Juve metta innanzitutto sul piatto dell’offerta Marchisio, e mi piacciono anche Matri e Chiellini”), cerca qualsiasi maniera per far lievitare ancora di più il prezzo dell’argentino. Leggi il seguito di questo post »


5 PARTITE PER TORNARE A SOGNARE

17 febbraio 2011

L’andamento di questa Juventus è incostante, grande con le grandi, piccola con le piccole, con troppi punti persi a caso per incoscienza forse e immaturità del gruppo.
Adesso l’arrivo di Toni, Matri e Barzagli sembrerebbe aver creato la situazione ideale per rendere la nostra rimonta possibile. (Si sottolinea come a differenza dei nerazzurri noi cerchiamo la rimonta, non la “remuntada”, perché siamo italiani). In particolare prenderemo in esame le prossime 5 partite che potrebbero cambiare radicalmente i nostri obbiettivi e ricandidarci come outsider per un posto tra i primi 3 della classifica. Leggi il seguito di questo post »