CALCIOPOLI CONTINUA

Oggi, dopo un breve periodo di tregua, è stato ripreso il processo di Napoli relativamente a Calciopoli. A depositare, vi sono stati Gianfelice Facchetti, l’ex arbitro Nucini, considerato il “cavallo di troia” dell’Inter, ed infine anche Maurizio Zamparini. Come sempre, molte contraddizioni hanno segnato il processo, e le parole dei testimoni. Partiamo da Facchetti. Si dovrebbe fare subito una riflessione: ma è la stessa persona (parlo di Facchetti jr naturalmente) che qualche mese fa, rimasto scottato dalle intercettazioni che infangavano il nome del padre, chiedeva la restituzione dello scudetto alla Juventus per continuare ad onorare il nome del padre morto? A quanto pare sembra di no. All’improvviso pare aver cambiato idea, quasi come se fosse stato manipolato da qualcuno, interpretando diversamente l’amore paterno. Ora sostiene che lui fosse al corrente del fatto che lo stesso padre fosse al corrente dell’esistenza della cosiddetta cupola, e fa riferimento sia ad un insieme di appunti del padre (tale memoriale) in cui si evidenzia ciò, e anche alle parole che Giacinto Facchetti gli disse a suo tempo sul rapporto con un altro ex arbitro, dalla posizione nota a tutti e contraddittoria, Nucini. La prima cosa che non quadra è: come fa ora Facchetti ad essere informato di tutto ciò, quando fino a qualche mese fa non era al corrente di nulla? Addirittura, ad una precisa domanda dell’avvocato Prioseschi, Facchetti fa sapere di non essersi stupito dei rapporti che il padre avesse con arbitri e designatori. Ma, soprattutto, un’altra domanda ancora sorge spontanea: se tutto quanto testimoniato da Facchetti jr fosse vero, perché allora il padre non si era preso la briga di vendicare tutto appena fu reso a conoscenza dei fatti? Nel mondo d’oggi, appena si sa qualcosa subito la si rende nota in televisione, spesso neanche verificando l’attendibilità della notizia, sembra strano che Facchetti sia riuscito a distinguersi anche in questo. Facchetti, riprendendo le parole che Nucini disse al padre, ha fatto riferimento ad un certo Avellino-Messina del 2003-04, teriminata con la vittoria per 2-0 del Messina, tanti espulsi dell’Avellino, e l’arbitraggio di Nucini contestato fortemente. Questo perché, secondo Facchetti, Nucini, successivamente uscito dalla cupola, in quel periodo ne faceva ancora parte, e pare sia stato condizionato a favorire la squadra siciliana. Ciò compromette fortemente la situazione di Nucini, e sconvolge ancora di più le carte, già incasinate: Facchetti, infatti, sta o no dalla parte di Nucini? E lo stesso Nucini da che parte sta? Figura molto contraddittoria la sua, tanto che alla sua testimonianza è stato più volte ripreso da giudice Casoria per vie delle tante contraddizioni, e ha dato vita ad un vero e proprio show. Ecco perché la sua figura è vista come quella di “cavallo di troia” per l’Inter: parlava con Facchetti, ma ora testimonia per Moggi, anche se, dopo le parole di Facchetti jr, rischia di passare da testimone ad indagato. Una testimonianza importante di Nucini, è quella relativa alla partita Messina-Livorno, dove parla di aver ricevuto una telefonata prima della partita (che per via di uno sciopero non si sarebbe dovuta giocare), in cui gli fu detto di correre allo stadio, presumendo perché il Messina si fosse presentato, e per via di disordini fuori di esso, fu costretto a fare il riconoscimento dei giocatori giallorossi dinanzi al Santuario di Messina, quando secondo la regola esso si sarebbe potuto fare solo all’interno dello spogliatoio. L’obiettivo, secondo Nucini, di questo cambio di programma, era il tentativo di dare 3 punti a tavolino al Messina. Ma in tutto questo discorso ci sono un altro paio di cose che non quadrano: la prima, che c’entrano, Moggi, la Cupola e tutto il resto con il Messina, e la seconda, perché i fatti narrati sono avvenuti prima del 2004, anno a partire dal quale si è iniziato a fare la rassegna dei fatti accaduti, per i quali è stata fortemente punita la Juventus. E ancora un altro dubbio che potrebbe sorgere è: per via di cosa nasce questo intimo rapporto tra Nucini e Facchetti? Ai posteri l’ardua sentenza. Fatto sta, comunque, che alla fine il “memoriale” di Facchetti, portato dal figlio, non è stato accettato, per via della mancanza della firma che avrebbe dovuto autenticare essa. Testimonianza inutile, quindi, alla fine quella di Facchetti jr, rispetto ai suoi piani, non ancora ben compresi.

Tra l’altro, inconsapevolmente, Facchetti, nella sua testimonianza, fa riferimento ad aver assistito ad una cena tra il padre e Bergamo, il designatore indagato, relativamente ad un altro discorso, non essendosi accorto di essersi di fatto gettato da solo la zappa sui piedi: cene ed incontri tra dirigenti ed arbitri, infatti, sono stati i motivi principali che hanno condannato nel 2006 la Juve e la Fiorentina.

Per concludere, c’è stata anche la testimonianza di Zamparini, avvenuta alla fine di tutto il processo odierno. In un primo momento parla di aver desiderato un arbitro, Rizzoli, che gli è stato poi assegnato grazie a Moggi. Ma successivamente Zamparini sembra correggere il tiro, sostenendo che non chiese a Moggi con chi avesse parlato per consegnargli Zamparini e se avesse davvero telefonato prima del sorteggio: il presidente del Palermo non esclude ciò, ma allo stesso tempo lo ritiene improbabile. Al quale sorteggio, tra l’altro, non avevano partecipato né Bergamo né Pairetto.

Calciopoli nel frattempo continua, con la sensazione che chiusa una pagina se ne aprirà verso i primi di Aprile un’altra, e chissà quando e se davvero finirà del tutto. Quello che chiedono i tifosi bianconeri è una cosa sola: giustizia e parità di trattamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: