UN’ALTRA RIVOLUZIONE SI PREPARA

21 marzo 2011

Ormai la stagione bianconera è finita, si diceva compromessa fino a tre settimane fa, adesso si può solo stendere un velo pietoso sulla stagione appena finita. Ci lasceranno, in nome di una meritocrazia che nello sport funziona solo per certi personaggi, Delneri, che paga una stagione che ha perso di mano da Natale in poi, Amauri, Sissoko e Iaquinta, totalmente superflui per il gruppo, e dannosi in campo, e probabilmente Aquilani. Tra gli altri anche Grosso e Grygera sono in partenza.
Leggi il seguito di questo post »


MAROTTA PENSA AL B-B-P

14 marzo 2011
Questa stagione non peserà negli annali solo come l’ennesimo flop post-calciopoli, ma anche come segnale per spingere la rivoluzione marottiana, iniziata dal duo Marotta-Paratici con il benestare di Andrea Agnelli, a prendere una veloce svolta nel mercato. Dei giocatori in prestito gli unici due su cui si potrà ancora puntare per la prossima Juventus sono Matri e Quagliarella, oltre che Sorensen (il suo cartellino era stato trattato per appena 300 mila euro). Aquilani non ci sarà nella prossima Juve, il suo cartellino pesa più del suo reale valore sul campo, e la società non vuole l’ennesimo stra-pagato da piangere negli anni, e una soluzione low-cost ma estremamente importante per qualità e personalità è Andrea Pirlo.
Leggi il seguito di questo post »

SI PENSA GIA’ AL 2012

10 marzo 2011
Soluzioni low cost ma non da sottovalutare, per ora il mercato della Juve si muove in questa direzione, dopo aver acquistato le basi nella scorsa stagione, si lavora per portare in bianconero adesso dei pezzi pregiati che possano dare qualità alla manovra. La Juve, ancora di Marotta, cercherà di portare a Torino quei giocatori già di un certo livello, ma provenienti da stagioni che ne hanno ridotto il valore, tentando il colpo piuttosto che la fregatura. Leggi il seguito di questo post »

CAPELLO, IL RITORNO DA FAVOLA

10 marzo 2011

Che la Juve stia cercando un nuovo allenatore, è indubbio. Del Neri, infatti, non sarà al 100 per 100 l’allenatore della Juve anche per la prossima stagione, e così, quella che sembrava la stagione giusta per non parlare più di cambi allenatori, sarà invece un’altra estate di tormentoni. Resta da chiarire, però, se il cambio allenatore avverrà da subito (Del Neri è inadeguato, le sue scelte ed i risultati lo dimostrano), con Gentile in prima fila per il ruolo di traghettatore, oppure semplicemente a Giugno. Leggi il seguito di questo post »


RIVOLUZIONE: SI PENSA A VAN GAAL

8 marzo 2011
Contro il Milan il risultato sarà fondamentale per capire se questa squadra può ancora sperare nel miracolo di arrivare quarta, se questo allenatore può ancora sperare di concludere la stagione e se nella prossima i soldi della Champions League ci permetteranno di comprare quello che ci serve. Ma il futuro è già ampiamente scritto invece, Milan a parte.

Arrivati a fine stagione tutte le attenzioni della società, nella figura di Agnelli, saranno rivolte verso la direzione tecnico-sportiva, Marotta potrebbe saltare, soprattutto se Luciano Moggi torna nel mondo del calcio, ma anche Sabatini e Leonardi fanno paura all’ex doriano per la sua poltrona. Delneri sa invece che la sua avventura bianconera è qui finita, tranne che in una eccezionale serie di risultati utili capaci di garantirci il quarto posto e capaci di mostrare che in realtà la squadra è compatta ed è stata allenata per bene, il suo posto passerà ad altri. Leggi il seguito di questo post »


RITORNA LA VECCHIA JUVENTUS (?)

1 marzo 2011

Dopo le ultime deludenti prestazioni, dopo gli ultimi orribili risultati, e dopo la consapevolezza che il quarto posto non è più alla nostra portata, tutti, dal Delneri a Marotta fino ad Agnelli sono sotto l’esame della tifoseria, e non solo. Andrea Agnelli avrebbe iniziato a comprendere la gravità della situazione la settimana scorsa, questo progetto quinquennale con a capo Marotta-Paratici potrebbe non avere sbocco.
Con il nuovo stadio in via di rifinitura, e con un budget sempre più striminzito, Agnelli starebbe pensando alla vera svolta nella gestione e nella amministrazione della squadra bianconera. Leggi il seguito di questo post »


ZAMPARINI, PASTORE PUOI ANCHE TENERTELO

18 febbraio 2011

Negli ultimi giorni si stanno facendo sempre più insistenti le voci che parlano di un interessamento della Juventus per Pastore a Giugno. Sia chiaro, si tratta esclusivamente di voci, di rumors, perché ad oggi è impossibile che la Juve possa pagare i soldi (davvero tanti) richiesti dal Palermo per il suo talento. Di queste voci ha voluto subito approfittare il fin troppo astuto (ma intelligente quanto?) presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che sfruttando queste notizie, ed effettuando dichiarazioni perspicaci (del tipo: “Non venderei mai Pastore alla Juve”, oppure “Per Pastore la Juve metta innanzitutto sul piatto dell’offerta Marchisio, e mi piacciono anche Matri e Chiellini”), cerca qualsiasi maniera per far lievitare ancora di più il prezzo dell’argentino. Leggi il seguito di questo post »