CALCIOPOLI CONTINUA

16 marzo 2011

Oggi, dopo un breve periodo di tregua, è stato ripreso il processo di Napoli relativamente a Calciopoli. A depositare, vi sono stati Gianfelice Facchetti, l’ex arbitro Nucini, considerato il “cavallo di troia” dell’Inter, ed infine anche Maurizio Zamparini. Come sempre, molte contraddizioni hanno segnato il processo, e le parole dei testimoni. Partiamo da Facchetti. Si dovrebbe fare subito una riflessione: ma è la stessa persona (parlo di Facchetti jr naturalmente) che qualche mese fa, rimasto scottato dalle intercettazioni che infangavano il nome del padre, chiedeva la restituzione dello scudetto alla Juventus per continuare ad onorare il nome del padre morto? A quanto pare sembra di no. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

ZAMPARINI, PASTORE PUOI ANCHE TENERTELO

18 febbraio 2011

Negli ultimi giorni si stanno facendo sempre più insistenti le voci che parlano di un interessamento della Juventus per Pastore a Giugno. Sia chiaro, si tratta esclusivamente di voci, di rumors, perché ad oggi è impossibile che la Juve possa pagare i soldi (davvero tanti) richiesti dal Palermo per il suo talento. Di queste voci ha voluto subito approfittare il fin troppo astuto (ma intelligente quanto?) presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che sfruttando queste notizie, ed effettuando dichiarazioni perspicaci (del tipo: “Non venderei mai Pastore alla Juve”, oppure “Per Pastore la Juve metta innanzitutto sul piatto dell’offerta Marchisio, e mi piacciono anche Matri e Chiellini”), cerca qualsiasi maniera per far lievitare ancora di più il prezzo dell’argentino. Leggi il seguito di questo post »


FACCIAMOCI FINALMENTE SENTIRE NOI!

12 febbraio 2011

Che la Juve sia, praticamente da dopo calciopoli (ma anche prima), non ben gradita e vista in Italia è risaputo e si può scorgere in qualsiasi momento. Che sia antipatica a tutti pure, che venga sempre penalizzata e punita ingiustamente da arbitraggi e decisioni varie, purtroppo anche. Eppure non si ha mai l’occasione, e la possibilità, di poter reagire, rispondere, ribellarsi alle ingiustizie. Se lo si fa, la notizia è sempre posta in secondo piano, snobbata, o perfino derisa da molti, perché i ladri siamo pur sempre noi. Leggi il seguito di questo post »


UN SOGNO CHIAMATO PASTORE

10 febbraio 2011

Quando si parla di mercato bianconero si fanno i nomi di tanti campioni, poi si scopre che per gli stessi, oltre avere il denaro per il cartellino, bisogna vincere la concorrenza dei soliti 5-6 club europei capaci di mettere sul piatto contratti da capogiro per gli stessi giocatori.
Javier Pastore è uno di quei giocatori che sta smobilitando gli interessi di tutti i più grandi club al mondo, dalla Premiere League alla Liga spagnola le contendenti non mancano. Il Palermo se lo tiene stretto, avendo con lui un contratto fino al 2015, ma sa che il giocatore non resterà per sempre in Sicilia.
Se oggi parliamo di Pastore è perché lo stesso giocatore fa un ragionamento e un discorso che potrebbe mettere la Juve in pole position per prelevare le prestazioni dell’argentino. Leggi il seguito di questo post »


ECCO LA VERICIDITA’ DEL CALCIO ITALIANO

3 febbraio 2011

Ore 22:37, la Juve sa ufficialmente di aver perso ancora, un’altra partita. Un 2-1 a Palermo, un’altra batosta, e la continuazione di una crisi che sembra non avere più fine. Che fare questa volta, continuare a descrivere i problemi che caratterizzano la squadra, cercare di individuare le cause e deprimermi? No, non più. Infatti, che la Juve avesse perso questa partita, lo si sapeva già da due giorni prima, ovvero da quando il presidente del Palermo ha spudoratamente denunciato torti arbitrali in sfavore del Palermo nell’ultima giornata di campionato contro l’Inter, reclamando maggior attenzione da parte degli arbitri. Leggi il seguito di questo post »